Mondo Pesca/Aziende

Aquabike mondiale Olbia
3 Luglio 2018 ore 10:06

Aquabike mondiale Olbia

150 campioni dell’Aquabike impegnati per il Gran Premio del Mediterraneo, seconda prova del “Aquabike Wold Championship”.

Un inizio giugno scoppiettante a Olbia, per la presenza di 150 campioni dell’Aquabike impegnati per il Gran Premio del Mediterraneo, seconda prova del “Aquabike  Wold Championship”. Tantissime le categorie, alcune davvero spettacolari come il Free style e lo Slalom parallelo. Ma la parte del leone spetta a Jeremy Perez, francese e sardo d’adozione. A bordo della velocissima Runaboat non ha avuto avversari imponendosi in GP1 con un primo in Moto 1 e un secondo in Moto 2. Per il tricolore rimpiangiamo l’assenza di Diego Sanciu e Alessio Schintu ma vale l’argento di Roberto Mariani nella categoria free style. E se l’Italia nel complesso non ha brillato dal punto di vista sportivo, lo stesso non possiamo dire per la Sardegna che si aggiudica il titolo mondiale per l’ambiente e l’ospitalità. Lo specchio di mare tra il Molo Brin e la spiaggia di Mogadiscio, spettacolare campo gara, ha stupito l’intero circo delle moto d’acqua. E così l’ospitalità, in particolare il “food” organizzato sotto un grande tendone per la regia di Antonello Turis, titolare dell’apprezzatissimo ristorante  Aquamarina di Portisco. L’entusiasmo è alto, tanto che l’importante manifestazione voluta fortemente dall’amministrazione locale, tornerà tra i graniti di Terranoa anche il prossimo anno e quello successivo ancora. Grazie alla copertura mediatica, pari ai massimi eventi, svoltisi in Sardegna, e il programma triennale che giustifica importanti investimenti, si stima di coinvolgere per il prossimo futuro non più migliaia di persone ma un pubblico molto più consistente.

Le nostre riviste

Luglio 2018
Copertina del magazine di Luglio 2018
Luglio 2018
Copertina del magazine di Luglio 2018

Eventi

Prossimo evento

Dal 21 Luglio 2018 ore 14:00 al 22 Luglio 2018 ore 14:00