Mondo Pesca/Bolentino

Carangidi Occasionali
9 Ottobre 2018 ore 10:04

Carangidi Occasionali

La pesca è bella perché è varia e nulla è scontato. La prova sono gli outsider che aggallano mentre i nostri sforzi sono indirizzati a tutt’altre prede. Per fortuna a noi va bene anche così!
Alberto Belfiori

La pesca, in tutte le sue forme, implica un fattore X con contorni sfumati e mutevoli che identifica con molta approssimazione questa o quella preda. Nel senso che nonostante si possa ipotizzare quale pesce abbocchi all’amo, poi, di fatto, la sorpresa è sempre lì, a sfatare le nostre credenze e aspettative. Anche la pesca subacquea non sfugge a questa legge. Quando ti immergi infatti non sai mai cosa troverai sul fondo, non sai mai quale sarà il tuo carniere a fine giornata. D’altra parte, è anche vero che grazie all’elettronica, uno strumento di qualità, quando peschi dalla barca, qualche volta, ben interpretando le immagini del display, può darti indicazioni abbastanza precise, soprattutto se le quote operative sono modeste. Ciò nonostante, anche se personalmente difficilmente sbaglio la lettura della tocca e del combattimento, finché non vedo il pesce non posso dire a quale specie appartenga il pinnuto.
Continua a leggere sul giornale...

Le nostre riviste

Luglio 2018
Copertina del magazine di Luglio 2018
Ottobre 2018
Copertina del magazine di Ottobre 2018

Eventi

Prossimo evento

Dal 27 Ottobre 2018 ore 14:00 al 28 Ottobre 2018 ore 14:00