Mondo Pesca/Acque interne

3° Trofeo Poseidon
10 Settembre 2020 ore 07:00

3° Trofeo Poseidon

Il gran caldo non ha frenato la passione dei pescatori accorsi in massa al lago Cuga. Un fine settimana in compagnia dei campioni Mirko Govi e Alessandro Cappoia, alla scoperta di trucchi e segreti, da mettere in pratica in gara...

di Antonio Arca

Si è disputato domenica 2 agosto, sul lago del Cuga, il secondo Trofeo Poseidon 1984, gara a coppie a tecnica libera. La mattinata è stata caratterizzata, oltre che dalla grande calura dell’anticiclone africano che ostenta la sua azione da qualche tempo, dagli incendi tutto attorno al bacino che non hanno dato tregua, portando il termometro vicino ai 42°. Ciò nonostante i concorrenti si sono dati battaglia, portando alla bilancia pesi di rilievo per un totale di circa 190 Kg. La presenza del Team Colmic, con i campioni nazionali Mirko Govi e Alessandro Cappoia ha dato ancora più stimoli alla tenzone che ha tenuto incollati gli atleti per quattro ore ai loro panchetti. La manifestazione ha avuto un prologo nella giornata di sabato con le prove del campo gara e le interessantissime lezioni di Mirko e Alessandro, coadiuvati dalla simpaticissima Natascia Baroni che filmava ogni cosa. Non è mancata una piacevole degustazione di prodotti e dolcini tipici che gli amici della Lerno di Pattada hanno offerto e dal “porceddu” di Franco di El Palitto, il tutto annaffiato da birra, acqua per gli astemi (pochi) e Cannonau, mesciuto con particolare maestria da Tonino (eccezionale). Il tutto sotto due gazebo che pur riparandoci dai raggi del sole, mantenevano la temperatura rovente sotto ogni aspetto. Per la cronaca, i vincitori sono stati il presidente Alessandro Nughes e Simon Formentin, Poseidon 1984 Alghero, con 13280 punti. Al secondo posto troviamo Mirko Casu, già campione italiano di surf casting, insieme a Nicola Piredda del Blue Fish team Sassari, con 11930 punti. Il terzo gradino del podio è stato occupato da Samuele Sotgiu e Francesco Deliperi della Lerno Pattada con 10820 punti. Da rimarcare anche l’ottimo quarto posto della coppia formata dall’espertissimo Mirko Govi e il tenace Alessandro Cappoia, rallentati nella loro azione di pesca da qualche incaglio di troppo. Durante le premiazioni, Govi e Cappoia hanno donato al Poseidon 1984 una maglia della nazionale con le firme dei due campioni, un regalo ovviamente graditissimo e ricambiato con le targhe ricordo dell’evento. Ringrazio quanti hanno partecipato alla gara, quanti hanno dato il loro apporto fattivo, e quanti si sono prodigati per dare il meglio nell’organizzare, non ultimi quanti ci perdoneranno qualche piccola pecca dovuta agli ultimi eventi pandemici. Arrivederci al prossimo anno.

La gara di Alessandro e Simon
Alessandro Nughes, presidente del Poseidon 1984 Alghero, con le gare nel sangue: prima canna da riva, surfcasting e 3 anni fa la scoperta delle acque interne. Con Simon Formentin ha conquistato il trofeo Poseidon 2020. Ecco il suo racconto della gara. "Con Simon abbiamo assorbito il più possibile i trucchi che Mirko Govi e Alessandro Cappoia ci hanno illustrato nella giornata dedicata alla prova. In gara ci siamo dovuti adattare al forte caldo. Come quasi tutti, abbiamo pescato a feeder. Abbiamo sfruttato da subito la linea dei 30 metri, con piccole carpe avvicinate grazie a una pasturazione precisa. Poi però, complici le alte temperature sopra e sott’acqua, le catture sono diventate sempre più rare. È qui che abbiamo vinto la gara! Cambio di assetto a tentare l’azzardo a 60 metri. Con un ottimo nylon dello 0,22 in bobina e pasturatore da 40 grammi ho portato la mia azione di pesca in acque più fresche, dove nuotavano le carpe più grosse. Per noi è stata una grande soddisfazione, due Poseidon che vincono il Poseidon".

Le nostre riviste

Gennaio 2020
Copertina del magazine di Gennaio 2020
Settembre 2020
Copertina del magazine di Settembre 2020

Eventi

Prossimo evento

Dal 3 Ottobre 2020 ore 14:00 al 4 Ottobre 2020 ore 14:00