Mondo Pesca/Aziende

I Trasduttori di Humminbird
23 Novembre 2022 ore 09:47

I Trasduttori di Humminbird

L’elettronica, nella pesca, ha assunto un ruolo di primo piano, irrinuciabile. Le nuove tecnologie si susseguono a ritmi frenetici e Humminbird, con i suoi ecoscandagli, è sempre in prima fila!

Il trasduttore dell’ecoscandaglio, detto anche sonda, è quell’apparecchio che genera un impulso (onda elettromagnetica) nel campo della bassa frequenza (30-300kHz), che si propaga nella colonna d’acqua e che viene riflesso da un ostacolo (fondo, pesce, ecc.) o per meglio dire, da una differenza di densità, e riletto dalla sonda stessa e poi elaborato dall’ecoscandaglio e finalmente visualizzato in un display. Così un occhio attento e esperto può riconoscere la presenza di pesci, nonché la morfologia del fondo e tante altre rappresentazioni. A proposito di frequenze, i trasduttori in campo nautico per la pesca sportiva, operano, generalmente, nel range tra i 40 kHz e i 250 kHz, dividendo per comodità le frequenze comprese in bassa, media e alta. Relativamente di recente è stata introdotta la nuova tecnologia Chirp (Compressed high intensity radar pulse) che ha di fatto sostituito gli ecoscandagli e i trasduttori monotono, a favore dei multi frequenza. Questi emettono, contemporaneamente, on-de di frequenze diverse, ottenendo un elevato grado di discriminazione e una riproduzione di immagini molto più dettagliate. Andando nel particolare, le sonde Humminbird, una volta fornite da un’importante casa americana, oggi sono prodotte in casa Humminbird, a Eufaula, nello stato di Alabama. Ciò significa che ogni trasduttore viene progettato in funzione delle caratteristiche dell’ecoscandaglio, naturalmente Humminbird, ottenendo il massimo in termini di prestazioni e affidabilità. Un tempo il trasduttore era caratteristico per il tipo di montaggio, ossia da poppa, passante, oppure interno. Il primo, quello più diffuso, è un montaggio diretto sullo specchio di poppa in posizione tale da non avere interferenze col motore, quindi non troppo vicino, ma soprattutto, a filo carena dove sono minori le turbolenze. Il montaggio passante, implica un foro della carena, il più vicino possibile alla chiglia, sempre ricercando un punto dove, in navigazione, non si formino scie d’aria. Questo impianto è quello che consente una lettura del fondo anche in navigazione veloce. Per concludere troviamo le sonde interne. Queste sono montate in carena, nella parte interna e rappresentano un compromesso tra le prestazioni e le resistenze a forare la vetroresina.  Infatti, se da una parte possono risultare meno sensibili, dall’altra non richiedono l’intervento del trapano e non subiscono le interferenze delle scie d’aria. Oggi, invece, è necessario individuare, oltre alla posizione del trasduttore, la tecnologia degli eco e quindi i trasduttori che le supportano. Tutto in funzione del tipo di pesca o comunque delle esigenze, sempre più precise, del pescatore. Humminbird ha sviluppato diverse tecnologie che comprendono: Down imaging, Side imaging, Mega 360 imaging, Mega live imaging, oltre naturalmente, il Dual spectrum imaging.

Le nostre riviste

Gennaio 2022
Copertina del magazine di Gennaio 2022
Dicembre 2022
Copertina del magazine di Dicembre 2022

Eventi

Prossimo evento

Dal 3 Dicembre 2022 ore 14:00 al 4 Dicembre 2022 ore 04:00